Cucina

Risolto! Cosa fare con un lavandino puzzolente


D: C'è un profumo rancido nella mia cucina che rende miserabile la preparazione dei pasti e la pulizia e l'ho rintracciato nel mio lavandino puzzolente. Cosa sta causando questo odore offensivo e come posso liberarmene?

UN: Gli odori del lavandino emanano più frequentemente dai resti di cibo che si sono bloccati sopra o all'interno di uno o più componenti del sistema idraulico del lavello della cucina e hanno iniziato a decomporsi. Fino a quando non trovi e pulisci il componente esatto in cui si trovano i detriti alimentari, l'odore persisterà nel tuo lavandino. Continua a leggere per scoprire quali parti di un sistema idraulico per lavandino sono le più comuni fonti di odore, quindi scopri come pulire correttamente ognuna per ripristinare un lavandino dall'odore fresco.

Immergi il lavandino in acqua e sapone. La puzza del lavandino a volte deriva da residui di cibo che si sono asciugati sulla base o sui fianchi del lavandino dopo che i piatti sporchi sono stati lasciati troppo a lungo nel lavandino. Per rendere il lavandino perfettamente pulito e privo di odori, è necessario immergerlo: inserire un tappo del lavandino nello scarico del lavandino e riempire il bacino a metà con acqua calda e un cucchiaino di sapone per i piatti. Usa una mano guantata per agitare il contenuto del bacino fino a quando il sapone non si è sciolto nell'acqua, quindi lascia che la soluzione rimanga nel bacino per 10 minuti per aiutare a sciogliere i residui di cibo. Rimuovere il tappo del lavandino e attivare lo smaltimento dei rifiuti (se il lavandino della cucina ne ha uno) per scaricare i detriti sciolti nello scarico del lavandino.

Rimuovere gli ostacoli dallo scarico del lavandino o dalle lame per lo smaltimento dei rifiuti. Se il lavandino continua a puzzare, controlla la presenza di utensili o rottami di cibo duro (ad es. Ossa) che potrebbero essere caduti nello scarico del lavandino. Se alloggiati nello scarico o tra le lame dello smaltimento dei rifiuti, gli utensili possono intrappolare altre particelle di cibo e impedire loro di passare attraverso lo smaltimento dei rifiuti. Lasciati marcire, questi alimenti intrappolati emettono odori fino a quando non vengono rimossi.

Prima di rimuovere questi ostacoli, scollegare lo smaltimento dei rifiuti dalla presa a muro (e, se non c'è presa, tagliare l'elettricità al circuito alimentando lo smaltimento dalla scatola dell'interruttore). Non vuoi rischiare lo smaltimento quando le mani sono più in basso nel lavandino! Quindi, accendendo una torcia elettrica nelle profondità dello scarico del lavandino, cercare eventuali ostruzioni nello scarico del lavandino o intorno alle lame nella parte superiore dell'unità di smaltimento. Se trovi qualcosa, tiralo delicatamente con un paio di pinze ad ago.

Strofina lo scolo puzzolente del lavandino con bicarbonato di sodio e aceto. Le pareti dello scarico del lavandino possono accumulare grasso e sporcizia ostinati ad ogni uso dello smaltimento. Mentre non riesci a raggiungere lo scarico con una spazzola a setole, puoi comunque strofinare via questo gunk con una combinazione di bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Fai bollire un bollitore pieno d'acqua e mettilo da parte. Nel frattempo, versa una tazza di bicarbonato di sodio seguita da una tazza di aceto nello scarico del lavandino. Lasciare effervescente la soluzione nel lavandino per 5-10 minuti, quindi versare lentamente tutta l'acqua calda dal bollitore nello scarico del lavandino. Il bicarbonato di sodio abrasivo, l'aceto astringente e l'acqua calda lavoreranno insieme per setacciare le pareti dello scarico del lavandino. Esegui il rubinetto dell'acqua fredda per un minuto per eliminare l'eventuale bicarbonato di sodio rimasto.

Strofina la flangia del lavandino. La flangia metallica del lavandino situata nella parte superiore dello smaltimento dei rifiuti dove lo smaltimento incontra lo scarico del lavandino è un deposito comune per i detriti alimentari. Questo gunk non può essere facilmente lavato via e quindi richiede un lavaggio per rimuoverlo. Inizia scollegando lo smaltimento dei rifiuti dalla presa a muro (o tagliando l'alimentazione allo smaltimento dalla scatola dell'interruttore). Quindi, spremi qualche cucchiaiata di sapone liquido per piatti sulla testina di pulizia di una bacchetta per piatti, bagna leggermente le setole con acqua di rubinetto, quindi abbassa la bacchetta nello scarico del lavandino per strofinare la parte superiore della flangia del lavandino. Dopo aver pulito la flangia del lavandino, eseguire il rubinetto dell'acqua fredda per 30 secondi per eliminare eventuali detriti dalla flangia.

Disinfettare le pale di smaltimento e la piastra della girante con ghiaccio e sale. Poiché le pale dello smaltimento dei rifiuti e la piastra rotante della girante a cui sono fissate le pale sono tutte coinvolte nella macerazione del cibo, accumulano facilmente residui di cibo che possono eventualmente emettere odori nocivi. Pulisci le pale e la piastra della girante facendo cadere due tazze di cubetti di ghiaccio nello scarico del lavandino seguite da una tazza di sale da cucina. Con il rubinetto dell'acqua fredda aperto, attivare lo smaltimento dei rifiuti ed eseguirlo fino a quando il ghiaccio non è stato completamente tritato. L'azione abrasiva del ghiaccio e del sale dovrebbe allentare e sollevare eventuali residui di cibo e residui sulle pale di smaltimento e sulla piastra della girante. In fondo allo scarico vanno i residui di cibo e il suo cattivo odore.

Deodorare lo smaltimento dei rifiuti con bucce di agrumi. A volte, le particelle di cibo polverizzate non riescono a sfuggire allo smaltimento dei rifiuti e invece rimangono bloccate sulle pareti dell'unità di smaltimento. Lì marciranno e produrranno uno sgradevole odore di lavandino. L'acido citrico che si trova nella buccia di arance, limoni e altri agrumi può dissolvere i residui di cibo dalle pareti dello smaltimento e dallo scarico del lavandino, per non parlare di sostituire un odore sgradevole con una dolce fragranza. Fai cadere tre o cinque frammenti di buccia di agrumi nello scarico del lavandino ed esegui lo smaltimento dei rifiuti per 30 secondi per macinare la buccia, rilasciare l'acido e deodorare il lavandino. Conserva le bucce di frutta inutilizzate in un contenitore ermetico in frigorifero e avrai una scorta di questo deodorante per lavandino a portata di mano la prossima volta che sarà necessario.

Pulire a fondo lo smaltimento dei rifiuti con candeggina ossigeno. Se la pulizia delle sezioni del lavandino sopra elencate non cancella l'odore, è possibile che i detriti alimentari si siano accumulati in fanghi maleodoranti ancora più a lungo nel sistema, dove il tubo di scarico principale che si collega alla fognatura. Per svuotare questo tubo, aprirai il rimpolpamento attraverso la trappola a forma di gomito direttamente sotto di esso.

Inizia assicurandoti che lo smaltimento sia scollegato dall'alimentazione. Quindi, indossando i guanti, posiziona un secchio di plastica sotto la trappola a P e usa una chiave per svitarlo dal tubo di scarico principale. Quindi, inserire un tappo di tubo di gomma (che puoi trovare nei negozi di articoli per la casa vicino al corridoio di tubature in PVC) nella base aperta del tubo di scarico principale; per collegarsi correttamente, dovrà avere lo stesso diametro del tuo impianto idraulico.

Aprire il rubinetto dell'acqua calda fino a quando il livello dell'acqua non raggiunge la parte superiore dello scarico del lavandino, quindi versare un quarto di tazza di candeggina in polvere. Lasciare agire la candeggina nel lavandino per un'ora per disintegrare i fanghi nel tubo di scarico principale prima di rimuovere il tappo del tubo. La parte allentata nel tubo dovrebbe defluire nel secchio sottostante. Una volta che il tubo di scarico principale si è svuotato, utilizzare la chiave inglese per ricollegare la P-trap. Quindi, collegare lo smaltimento dei rifiuti ed eseguirlo per 30 secondi con il rubinetto dell'acqua calda per sciacquare il tubo di eventuali residui sciolti e polvere di candeggina rimanente.


Ridurre al minimo gli odori futuri. Il modo migliore per prevenire la formazione di cattivi odori del lavandino? Prendi l'abitudine di far scorrere l'acqua fredda attraverso lo scarico del lavandino per almeno 30 secondi prima e dopo lo smaltimento del cibo per sciacquare il cibo persistente rimane fuori dall'impianto idraulico del lavandino senza causandoli inavvertitamente a congelarsi (come potrebbe fare l'acqua calda). Inoltre, attenersi alla macinazione di cibi morbidi nello smaltimento ed evitare di far cadere rifiuti di cibo duro (ossa, gusci d'uovo, noccioli di frutta, ecc.) Nello scarico del lavandino che può rimanere bloccato e intrappolare altri residui di cibo che viaggiano attraverso le tubature del lavandino. Infine, non lasciare mai i piatti sporchi nel lavandino per indurire durante la notte; i detriti alimentari possono indurirsi nel lavandino e provocare odori.


Guarda il video: Come costruire una valvola di non ritorno e spiegazione funzionamento (Ottobre 2021).