Istruzioni e suggerimenti rapidi

Come: Rimuovere la ruggine dall'acciaio inossidabile


Al suo meglio, una cucina arredata con elettrodomestici e superfici in acciaio inossidabile lucido è praticamente il ritratto di incontaminato e professionale. Ma quando il metallo spesso e apparentemente impenetrabile che compone il lavello della cucina, i banconi, le pentole e le padelle inizia a arrugginirsi, l'estetica costosa appare peggiore di quella se effettivamente danneggiata.

I proprietari di case che si occupano di queste imperfezioni possono chiedere, L'acciaio inossidabile non dovrebbe essere, beh, inossidabile? Sebbene il suo nome sia in qualche modo fuorviante, qualsiasi elettrodomestico costituito dal metallo a base di cromo può facilmente corrodersi se non adeguatamente curato. Fortunatamente, non c'è bisogno di andare nel panico!

Se sei uno dei tanti che ha accidentalmente lasciato degli utensili o delle padelle immerse nel lavello della cucina più a lungo di quanto tu non voglia ammettere, non gettare l'asciugamano rimuovendo macchie sgradevoli sulla superficie. In effetti, le soluzioni - sì, ce ne sono alcune - sono così semplici che probabilmente ti stanno fissando in faccia se ti capita di essere in cucina.

Continua a leggere su come rimuovere la ruggine dall'acciaio inossidabile in tutta la cucina e la casa.

METODO # 1: semplicemente bicarbonato di sodio

MATERIALI E STRUMENTI Disponibile su Amazon
- Bicarbonato di sodio
- Acqua
- Tessuto morbido
- Spazzola a setole morbide
- Tovaglioli di carta

Per piccoli punti di ruggine ... PASSO 1: Quando si rimuovono solo alcuni punti poco appariscenti dal lato di una padella o dalla parte anteriore della lavastoviglie, mescolare una pasta da 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e 2 tazze di acqua. (Per macchie di ruggine più grandi, vai avanti alla prossima serie di passaggi.) Il bicarbonato di sodio è un abrasivo molto delicato, quindi puoi riposare facilmente sapendo che stai vincendo la corrosione in un modo completamente privo di sostanze chimiche che non graffierà il tuo acciaio inossidabile.

PASSO 2: Strofina la pasta sulla tua superficie in acciaio inossidabile nella direzione della grana usando un panno morbido e pulito.

PASSAGGIO 3: Infine, sciacquare e pulire delicatamente l'area interessata con un tovagliolo di carta umido.

Per aree più grandi che mostrano segni di ruggine ...
PASSO 1: Sciacquare la superficie più ampia, che si tratti della vasca del lavandino o di una sezione dei controsoffitti in acciaio inossidabile, per rimuovere eventuali detriti e inumidire la superficie. Immediatamente dopo, cospargere uno strato di bicarbonato di sodio, assicurandosi di rivestire l'intera regione arrugginita.

PASSO 2: Lasciare riposare lo strato di bicarbonato di sodio per 30 minuti e un'ora.

PASSAGGIO 3: Rimboccati le maniche e inizia a strofinare! Puoi strofinare con uno spazzolino a setole morbide oppure, se sei appena uscito dai pennelli per la pulizia, usa un vecchio spazzolino che potresti aver salvato per questo tipo di pulizia.

PASSO 4: Risciacquare e asciugare accuratamente con un tovagliolo di carta.


METODO # 2: una soluzione più forte

Se hai mai lasciato pentole in ghisa nel lavandino quando è bagnato, è probabile che ti sia svegliato alla vista minacciosa della ruggine che decora un lavandino in acciaio inossidabile una volta perfettamente verniciato. Una gaffe perdonabile, anzi. Ma come trattarlo? Potresti aumentare le munizioni per la pulizia impiegando un detergente contenente acido ossalico. È vero, non tutto l'acciaio inossidabile si comporta allo stesso modo. Quindi, quando un bagno di bicarbonato di sodio non fa il lavoro in modo soddisfacente, i detergenti a base di acido ossalico offrono un metodo alternativo molto efficace per dissolvere la ruggine e pulire le macchie.

MATERIALI E STRUMENTI Disponibile su Amazon
- Detergente contenente acido ossalico
- Morbida spugna

PASSO 1: Applicare una generosa quantità di detergente contenente acido ossalico sulla zona interessata, seguendo le istruzioni della confezione. Il produttore di elettrodomestici General Electric consiglia Bar Keeper's Friend Soft Cleanser (un detergente liquido privo di sabbia), che puoi ritirare per meno di $ 10 nel tuo negozio di articoli per la casa più vicino. Revere Ware Detergente / Detergente per rame e acciaio inossidabile / Polish e Kleen King Detergente per acciaio inossidabile e rame sono altri due detergenti altamente efficaci e antiruggine contenenti questo ingrediente chiave; puoi trovarli nel tuo negozio di alimentari locale. Evitare l'uso di detergenti caustici che contengono cloruri, poiché la natura abrasiva di questi prodotti danneggerà ulteriormente il film di acciaio al cromo (lo strato protettivo).

PASSO 2: Una volta impostato, strofinare il detergente nella direzione delle linee del grano di metallo usando una spugna morbida e leggermente umida. Ancora una volta, è necessario un po 'di grasso al gomito, ma ne vale la pena per la finitura scintillante che ti aspetta!

PASSAGGIO 3: Infine, risciacquare con acqua dolce e asciugare delicatamente con un asciugamano.


Migliori (e peggiori) pratiche per la rimozione della ruggine

Qualunque cosa tu scelga di fare per rimuovere la ruggine, rimani lontano da lana d'acciaio, spazzole in acciaio o qualsiasi detergente che contenga fluoro, cloro, bromo e iodio (solo per citare alcuni elementi della famiglia dei cloruri). Ricorda, i cloruri sono così abrasivi che rovinano la superficie "inossidabile", rendendola suscettibile alla corrosione. Inoltre, detergenti e tamponi più duri come la lana d'acciaio possono causare graffi dannosi o, peggio ancora, lasciare un fastidioso residuo di particelle che può portare a un altro spiacevole incontro di ruggine.

Naturalmente, al fine di evitare la ruggine in futuro, è meglio ridurre al minimo l'umidità attorno a qualsiasi apparecchio in acciaio inossidabile. I frigoriferi sono particolarmente vulnerabili se vivi in ​​zone costiere con aria carica di sale o se ti capita di condividere la cucina con quelli con dita piccole e impazienti che tendono a versare liquidi negli angoli e nelle crepe del tuo frigorifero! Quindi, se ti capita di notare una spruzzata o una fuoriuscita, non dirti che ci riuscirai più tardi, prendi una scopa o un tovagliolo di carta assorbente e mettiti al lavoro. La tua scintillante cucina in acciaio inossidabile ti ringrazierà più tardi.

Per la manutenzione quotidiana e per mantenere quella lucentezza luminosa in tutta la tua cucina, pulisci regolarmente le macchie e le impronte digitali con acqua tiepida con un sapone delicato o un detersivo per piatti. Quindi dare a queste superfici in acciaio inossidabile un rapido risciacquo con un panno inumidito con acqua dolce e non lesinare sull'asciugatura! Rimuovi l'acqua stagnante o le gocce rimanenti con un altro panno pulito e puoi eliminare l'umidità prima che inizi il ciclo problematico dappertutto.